Tu sei qui

Circolare docenti n.130 - Iscrizione alunni interni alle classi: 2, 3, 4, 5.

Circolare docenti n.130
Ai coordinatori di classe
A tutti i genitori degli studenti frequentanti l’Istituto professionale “G. Pessina”
oggetto: Iscrizione alunni interni alle classi: 2, 3, 4, 5.

prot 681/V.2 del 20/02/2018

 

 

È doveroso menzionare l’apporto, del contributo versato dalle famiglie degli studenti a cui va, per l’ennesimo anno, il ringraziamento degli organi di governo della nostra scuola, in primis del Consiglio d’Istituto che ha approvato il Programma annuale 2018 e il Conto Consuntivo 2017.

La domanda di iscrizione alle classi seconde, terze, quarte e quinte per l’AS 2018-19 deve essere redatta sul modello cartaceo (ML 2 - 31 Iscrizioni alunni interni) predisposto dalla scuola e distribuito insieme alla presente comunicazione alle classi; i rappresentanti di classe sono invitati a ritirare le domande in segreteria e a riconsegnarle, con le rispettive attestazioni di versamento, al coordinatore di classe. Si comunica che il termine ultimo per la presentazione delle domande di iscrizione alla classe successiva è il 23 MARZO 2018​.

Il contributo di € 110,00 sarà versato dalle famiglie sul conto corrente postale dell’istituto (n. 18354225) intestato a: IPSSCTS GAETANO PESSINA COMO – SERVIZIO TESORERIA o sul conto corrente bancario acceso presso il Credito Valtellinese (IBAN IT53M0521610900000000008394). In occasione delle iscrizioni, si configura, per la quota di € 89,00, come una erogazione liberale a favore della scuola e, pertanto, potrà essere indicata, come detrazione d’imposta, con un beneficio fiscale del 19%, nella dichiarazione dei redditi presentata nell’anno successivo a quello del versamento.

Tali contributi sono utilizzati, principalmente, per sostenere:

  1. le attività di ampliamento dell’offerta formativa, tra cui si ritiene opportuno evidenziare, in particolare, i progetti per:
  • il potenziamento delle competenze linguistiche;
  • lo sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e delle conoscenze in materia giuridica, economico-finanziaria e di educazione all’autoimprenditorialità;
  • il potenziamento della pratica sportiva e lo sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano;
  • lo sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo all’utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media;
  • il potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali;
  • la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  1.  l’innovazione tecnologica (acquisto o aggiornamento di applicativi, software, personal computer, stampanti e relativo materiale di consumo).
  2. i lavori urgenti di piccola manutenzione dell’edilizia scolastica.

La differenza di € 21,00 non può dar luogo a detrazioni d’imposta perché si qualifica come un rimborso alla scuola di spese da essa anticipate per conto delle famiglie degli studenti (assicurazione alunni contro infortuni e responsabilità civile, tessera magnetica per fotocopie, libretto assenze, etc).

Insegnamento della religione cattolica

 

La decisione se avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica è assunta al momento dell’iscrizione.

 

Mar 20 Febbraio 2018
Il Dirigente Scolastico
Domenico Foderaro